logo

note informative a cura del dott. Ettore B. Florio

Pigmerise® (Black Pepper Resin Complex) è un principio attivo prodotto da Fagron, multinazionale europea leader nel settore magistrale.

E’ una soluzione oleosa lipidica contenente un’alta concentrazione di alcaloidi del Pepe Nero che stimola la produzione di melanociti.
Viene adoperata per favorire la ripigmentazione della pelle in pazienti affetti da vitiligine e spesso il medico la abbina all’irraggiamento UV.
L’effetto del Pigmerise® sarebbe quello di incrementere la velocità di pigmentazione fino al 30%. Può essere adoperato anche nei periodi di esacerbazione della patologia ma solitamente, tranne diversa indicazione medica, non in concomitanza (nello stesso giorno) all’eventuale trattamento UV. Il protocollo di produzione prevede l’incorporazione del Pigmerise® in una particolare crema base: la Fitalite®.
Fitalite® è una crema base molto delicata composta da liposomi di natura vegetale. Tale crema base, oltre ad idratare la pelle, favorisce la cessione e l’assorbimento del Pigmerise®.
La composizione della Fitalite® è la seguente: Acqua, oleosomi da Cartamo, Poliacrilato 13 - Poliisobutene, Polisorbato 20, Acido Benzoico (0,2%), Sodio Carbomer, Acido Sorbico, Tocoferil acetato.
Il Pigmerise® viene solitamente adoperato, salva diversa indicazione medica, ad una concentrazione del 20%.
Gli studi di stabilità condotti su tali tipi di formulazioni ci indicano una scadenza a 6 mesi dalla data di produzione.
E’ buona norma, dopo aver adoperato la crema, chiudere il passaggio dell’aria dall’ambiente all’interno del flacone portando la pompetta del dispenser in posizione lock (chiuso).


MODALITA’ D’USO: applicare uno strato sottile di preparazione sulla zona da trattare secondo le seguenti modalità:
1. prima nelle aree dove la pelle è più spessa;
2. in seguito applicare un velo di preparazione nelle zone più sensibili come area perilabiale, perioculare e genitali;
3. Pigmerise® può essere usato tutto l’anno da solo o in associazione alla fototerapia.


AVVERTENZE:
E’ consigliabile attendere 20 minuti dall’applicazione prima di utilizzare altri prodotti ad uso topico o cosmetici nelle stesse aree.
Prima di sottoporsi a terapia UV (fototerapia, esposizione solare diretta) è necessario lavare bene la zona trattata in quanto Pigmerise® è in grado di bloccare le radiazioni UV.
Pigmerise® può macchiare indumenti e lenzuola.

Non conosciamo precisamente le cause della vitiligine ma sappiamo per certo che, in presenza di particolari mutazioni genetiche,  il sistema immunitario svolge un ruolo importante in tale patologia.
I melanociti sono le cellule responsabili della produzione della melanina che conferisce alla pelle la sua tipica colorazione e che la protegge dalle esposizioni ai raggi solari attraverso il meccanismo dell’iperpigmentazione (abbronzatura).
Nella vitiligine gli anticorpi attaccando i melanociti e li inattivano, in maniera più o meno massiva,  alla produzione di melanina, causando ipocromie.
Solitamente la vitiligine ha un’andamento variabile peggiorando in alcuni mesi dell’anno (solitamente 3 mesi) e rimanendo stabile nel resto del tempo.
Le ipocromie che si vengono a produrre (chiazze bianche) peggiorano all’esposizione solare per cui sono vivamente consigliati prodotti contenenti filtri solari.
La vitiligine generalmente insorge fra i 10 e i 15 anni di età ma vi è sempre maggior riscontro di vitiligini “tardive” oltre i 40 anni.

Allo stato attuale il Pigmerise® è disponibile solo come preparazione galenica/magistrale.

MODALITA' PRESCRITTIVE

Ricetta medica ripetibile 10 volte in 6 mesi.