logo

note informative a cura del dott. Ettore B. Florio

Il latanoprost è un farmaco del gruppo degli analoghi delle prostaglandine.

USO OFTALMICO:
Viene impiegato sotto forma di collirio per ridurre la pressione intraoculare nei pazienti con glaucoma ad angolo aperto intolleranti o non sufficientemente sensibili ad altri farmaci ad attività ipotensiva.

AVVERTENZE:
Da evitare la somministrazione contemporanea di colliri che contengano timerosal, per la formazione di precipitato.
Viene sconsigliato l'uso in caso di gravidanza e allattamento e, nei pazienti con meno di 18 anni, si può osservare cambiamento del colore dell'iride.

USO TOPICO:
Il Latanoprost viene adoperato per l’alopecia dei capelli e delle ciglia. La sua efficacia è stata dimostrata a livello clinico in tutti i tipi di alopecia.
Sotto forma di lozione, da applicare sul cuoio capelluto in pazienti affetti da alopecia, produce un aumento di pigmentazione, di densità, di lunghezza e di spessore dei capelli.
Sembra  promuovere la transizione dei follicoli dalla fase telogen a quella anagen, prolungando quest’ultima nel tempo.
In particolare, adoperando una lozione allo 0,01%, l’aumento in densità dei capelli è stato notato già dopo 8 settimane nella zona trattata con Latanoprost risultando un incremento totale del 22% dopo l’intero trattamento.
Viene adoperato anche nell’alopecia delle ciglia.

Nella cura dell'alopecia solitamente il medico prescrive il Latanoprost in concentrazioni che variano dallo 0,01% allo 0,06% da solo o, più spesso, in sinergia con altri principi attivi.

La forma farmaceutica più adoperata è la lozione ma può essere preparato anche in schiuma per uso locale.


AVVERTENZE: in soggetti sensibili può provocare eritema transitorio. Non portare a contatto il farmaco con gli occhi. Lavare bene le mani dopo l’uso. Non trattare zone cutanee in presenza di ferite o abrasioni.
Il contatto del Latanoprost con gli occhi può provocare effetti collaterali. Tenere il prodotto fuori dalla portata dei bambini.

Il Latanoprost è in commercio sotto forma di collirio e di lozione per le ciglia.

Attualmente, in lozione per la cura delll’alopecia, è prescrivibile in Italia solo in formulazione magistrale.